Scarafaggi riciclosi. La nostra farfottiglia.


Girovagando nel giardino della nonna, il piccolo Spinnino è attratto continuamente dagli insetti che lo popolano, tanto da abbandonare ogni tipo di attività nel quale è occupato, per inseguire un’apetta o regalare qualche briciola di pane alle formichine.
Solo che guardare non è proprio divertente e così cerca in tutti i modi di afferrare quei piccoli animaletti che spesso non sono proprio portati per essere “accarezzati”.
E così, approfittando della “Bug Week” d’oltreoceano, abbiamo anche noi deciso di realizzare con materiali di recupero gli scarafaggi egli insetti di quel mondo piccolo piccolo che tanto incuriosisce il piccolo Spinnino e, per non farci mancare proprio nulla, abbiamo instituito “spinnosamente” “La Settimana degli Scarafaggi”. Cliccando QUI è possibile visionare tutti gli scarafaggi filastroccati che vi hanno preso parte.
Questo è l’insetto che abbiamo creato noi Spinnini:

Per realizzarlo sono bastati questi semplici “strumenti del mestiere”:
scardiy
Ecco inoltre alcune immagini DIY inspo di scarafaggi ed insetti che abbiamo trovato divertenti e che vogliamo mostrarvi.
scar1scar2scar3scar4scar5scar6scar7

Come abbiamo visto nel post de "La settimana degli scarafggi" è davvero divertente e facile realizzare degli insetti coloratissimi e buffissimi con quello che abbiamo in casa.
Nel nostro caso, io ed il mio nano, abbiamo utilizzato:
- una bottiglietta dell'acqua (per il corpo);
- una cannuccia (per le antenne);
- petali di fiori finti (per le ali ed il ciuffo);
- feltro bianco e nero (per gli occhi);
- nastro (per rifinitura corpo e laccio per trainarlo);
- colla a caldo e biadesivo (per assemblare il tutto).

Per un effetto sonoro infine abbiamo inserito dei sassolini al suo interno.
Un gioco semplice e davvero divertente visto che il piccolo spinnino ha gironzolato in casa trascinando la farfottiglia ovunque per... una decina di minuti ;)

0 commenti:

Posta un commento