Travasi montessoriani




I travasi, siano essi liquidi o solidi, sono una delle attività pratiche più importanti della metodologia montessoriana perché aiutano i bambini ad esercitarsi nella manualità, sviluppando precisione ed autoregolazione.
Una vera e propria ginnastica propedeutica alla vita nell'ambiente reale di tutti i giorni. 
Gli oggetti di uso pratico invitano i bambini a raggiungere uno scopo compiendo un lavoro e vedendo direttamente l'effetto a livello pratico delle proprie azioni prendono coscienza della propria capacità di cambiare l'ambiente che li circonda. 

A seconda del materiale proposto, i travasi possono essere di due tipologie:
  1. Travasi Liquidi: acqua con possibilità di aggiungere colore (io uso quello alimentare così che non sia nocivo qualora venisse per sbaglio ingerito - vedi foto in alto -) e possono andare dal travaso da bicchiere a barattolo a bottiglia, oppure da barattoli di diversa grandezza ed altezza. Si possono inoltre usare cucchiai e tazzine per trasportare il liquido da un recipienti.
  2. Travasi Solidi: la scelta dei materiali in questo caso è davvero ampia come ad esempio legumi, pasta e riso colorato (per colorarlo basta immergere il riso in alcool e fondi di stoppini di pennarelli colorati). Inoltre sono adatti materiali di riciclo come tappi di sughero e di plastica di diversa forma e grandezza. Anche in questo caso possiamo mettere a disposizione del bambino strumenti per travasare (ciotole, ciotoline, piatti) oppure lasciarlo sperimentare solo con l'uso delle mani.

I materiali usati per i travasi inoltre dovrebbero essere di uso comune e frangibili (ma pur sempre non pericolosi e sotto sorveglianza stretta di un adulto durante tutta l'attività) così che qualora dovessero danneggiarsi, il bambino apprenderebbe più facilmente le conseguenze delle sue azioni, imparando i movimenti corretti in completa libertà attraverso l'autocorrezione.

Materiale per l'attività:
- Un vassoio contenente i bicchieri, ciotole, vasetti, ovvero il materiale scelto;
- Per riparare ai danni posizionare sul tavolo una spugnetta sopra una ciotolina ed uno straccetto per asciugare;
- Scopetta o scopettone per pulire a terra.

Come proporre l'attività:
Distribuire il materiale sul tavolo e posizionare il bambino in modo da essere comodo, sicuro e che possa manipolare con facilità gli oggetti. Se si vuole, si può anche iniziare per primi le attività, mostrandogli i vari movimenti da fare.

Ed ecco una foto di repertorio: la nostra prima volta con i travasi!!!






0 commenti:

Posta un commento