Frozen Sensory Bags


"La mano è l'organo dell'intelligenza"

Oggi voglio iniziare questo post usando una citazione di Maria Montessori, per me figura mentore nell'educazione ludica e di apprendimento di Checco.
Il toccare, la manipolazione, lo scoprire attraverso il tatto è sicuramente uno dei primi approcci di conoscenza (dopo il mettere in bocca tutto, sia chiaro :P) che i bambini hanno per scoprire il mondo che li circonda. 
Ecco perché il DIY che voglio condividere con voi oggi ha come senso principale il tatto.
Realizziamo insieme le SENSORY BAGS, ovvero buste sensoriali, colorate, divertenti, facili ed economiche capaci di intrattenere a lungo i bambini, accompagnandoli nel gioco della scoperta!
Per Checco sono delle buste magiche ed ogni volta è per lui una sorpresa giocarci, perché queste semplici buste possono offrire situazioni ed ambientazioni sempre nuove.
Un DIY adatto a tutte le età (dai 10 mesi in su) da implementare ed arricchire di oggetti e tematiche sempre più complesse a seconda delle capacità cognitive dei nostri bambini.



Ma ecco cosa ci serve per realizzarne una:

- buste con chiusura ermetica
- colla vinilica (il vasetto più piccolo)
- un paio di cucchiai di appretto (che renderanno più morbido e gelloso il composto)
- un paio di cucchiai di acqua
- colori a tempera
- oggetti vari non accuminati (così da evitare la rottura della busta)
- nastro adesivo da imballaggio trasparente (va bene anche quello normale ma richiede più giri nel momento della sigillatura del sacchetto)

Come procedere:
Per prima cosa mescoliamo insieme in una ciotola la colla vinilica, l'appretto, l'acqua e qualche goccia di colore a tempera (noi abbiamo usato l'azzurro). Noi abbiamo usato questa formulazione perché è quella che dura di più ma al suo posto, insieme al colore a tempera è possibile mescolare del semplice balsamo allungato con pochissima acqua anche se potrebbe formare della fastidiosa schiuma.  In alternativa, per creare invece un composto trasparente si può usare l'olio johnson od un qualsiasi olio corpo.
Mettere il composto nella busta ed inserire gli oggetti scelti. Noi abbiamo usato perline azzurre, glitter celesti ed argento, paillettes di fiocchi di neve, cuoricini blu, e tutto ciò che ci ricordava le ambientazioni del Regno dei Ghiacci di Frozen!
A questo punto, sempre in posizione verticale chiudere la busta e sigillare il bordo della busta con diversi giri di nastro adesivo fino ad esser sicuri che non vi siano fuoriuscite di liquido.
Se i vostri bambini sono davvero piccoli, consiglio di usare una busta ulteriore nella quale inserire la Sensory Bag, così da star più tranquilli!
Ed ecco pronta la nostra Sensory Bag ispirata a Frozen!!!





Le infinite possibilità di ambientazioni e temi rendono questo gioco ogni volta unico ed è possibile realizzarle con i più svariati materiali, non solo liquidi (gallery con ispirazioni qui).

Si possono inoltre usare come buste di pittura, con le quali i bambini possono sperimentare i mix tra colori e forme che le tempere possono creare, senza sporcarsi nemmeno un dito, ottimo modo per intrattenere i nostri piccoli anche ad esempio durante un viaggio.






0 commenti:

Posta un commento