Prepararsi all'uscita - Montessori Style

La sfida di oggi dei #30giornidimontessori è quella di portare i princìpi montessoriani sulla soglia di casa!
Chi partecipa alla sfida si ricordi di caricare il link del post o le foto sulla pagina Facebook di Mini Factory o direttamente nella bacheca Pinterest dedicata!


Alzi la mano chi non si è trovato nemmeno una volta ad essere sul ciglio della porta pronto ad uscire con i capelli arruffati, la pazienza finita ed in ritardo pazzesco dopo aver proposto tutte le scarpe presenti in casa, le felpe ed i cappelli al proprio bambino. Tutte a mani basse scommetto!
Bene, questo post non eliminerà questi giorni dalla nostra vita, sia chiaro, ma tenterà almeno di non farlo accadere sempre.
Per fare in modo di migliorare questa situazione è importante pensare all'uscita ed al rientro a casa prima che questi momenti accadano.

PREPARARE L'AMBIENTE
Guardare la stanza con gli occhi di un bambino dovrebbe essere la prassi quando si è genitori o si ha a che fare con dei bambini. In questo caso, un gancio per lo zaino, un piccolo sgabello dove potersi sedere per infilare le scarpe, uno specchio per aiutarsi nel mettere il cappotto ed un cestino per cappelli, sciarpe ed occhiali sono capaci di fare la differenza. Uno spazio ben organizzato per il rito dell'uscita rende piacevole e meno stressante il passaggio da casa a fuori e viceversa.
Organizzare l'ambiente a misura di bambino è importante ma anche noi adulti dobbiamo tenere sotto controllo il caos che si crea intorno alla "zona cappotti" (come la chiamo io), dove al rientro in casa vengono lasciate borse, scarpe, cappotti e tutto quello che si ha in mano. I bambini sono molto sensibili all'ordine e per questo vanno rispettati gestendo nel migliore dei modi questa situazione.
E' fondamentale che "il superfluo" ovvero cappotti ed indumenti fuori stagione ma anche borse ed accessori in eccesso, vengano messi via, dando il giusto spazio a quelli di stagione e di maggior utilizzo. 

CREARE UNA ROUTINE
Ora che il bambino ha il suo spazio è importante creare una routine capace di sviluppare in lui l'abitudine dell'uscita e del rientro, senza stress ed in modo spontaneo.
Con i bambini più piccoli si può ad esempio farli sedere sullo sgabello in attesa dell'aiuto di un adulto nell'infilargli o sfilargli gli stivali, e facendo loro riporre i piccoli oggetti come cappelli e guantini nel cestino apposito. I bambini in età prescolare possono invece riagganciare lo zainetto e riporre le scarpe dopo averle tolte.

AIUTA IL TUO BAMBINO A FARE DA SOLO
Aiutare i bambini nell'imparare a vestirsi e a spogliarsi non è facile e richiede l'impiego di tanta pazienza e di tempo.
Anche in questo caso "pianificare" è il segreto del successo, ovvero, è importante acquistare scarpe e giacche facili da indossare in modo indipendente.
Inoltre è importante iniziare in modo graduale, con piccole dimostrazioni sul come infilare gli stivali, richiudere lo strappo delle scarpe o tirare su la zip già inserita da noi, offrendo sempre al bambino la possibilità di farlo e senza scoraggiarsi se il bambino si rifiuta! E' importante non pretendere tutto e subito e soprattutto è importante che ogni volta conquistato uno step si passi a quello successivo.

EVITA LOTTE DI POTERE
Non trasformiamo un'occasione di indipendenza in una presa di posizione. Se il bambino decide di vestirsi in un certo modo, di mettere quel paio di scarpe che a noi non piace, piuttosto che il cappello rovinato, chiediamo sempre il perché di tale scelta, senza soffocare il suo essere. Con i più piccoli la libertà di scelta è più semplice perché siamo noi a mettere a disposizione due o più alternative ma nell'età prescolare tutto sembra diventare più difficile e più stressante. Ed allora basta prendere un grosso respiro e ricordare che tutto quello che stiamo facendo serve ad aiutare il bambino a costruire il proprio essere, pertanto gettiamo via il "io sono grande e decido io per te" con un approccio più morbido, dedito all'ascolto ed alla comprensione.

Ed ecco il nostro corner!
In questi giorni sono in visita dai miei genitori ed è stato semplice organizzare un corner per l'uscita in quanto è bastata la consolle in entrata, una cesta per contenere gli accessori di stagione ed una vecchia scatola in legno dove sedersi per infilarsi e sfilarsi le scarpe!
Come vedete, per creare un ambiente ad hoc è molto semplice!




E voi? Come avete organizzato lo spazio? E qual è la routine da voi adottata? Condividete i post e le foto sulla pagina Facebook di Mini Factory o direttamente nella bacheca Pinterest dedicata!

Fonte: studyathomemama.ca di #30daystomontessori

0 commenti:

Posta un commento