Invito al gioco - Il dottore


Oggi vi invitiamo a giocare con noi al dottore!
Il gioco simbolico è sicuramente una delle attività preferite da Checco e se devo essere sincera, mi diverto un mondo anche io!
Non solo il gioco simbolico sviluppa il linguaggio, arricchendo il vocabolario personale di nuove parole ma è utilissimo per la crescita psicologica e comportamentale del bambino (per saperne di più leggi il post che ho dedicato al gioco simbolico cliccando qui).
In questo caso, Checco è riuscito a prendere consapevolezza della figura del medico quando si sta poco bene. Non so voi ma quelle rare volte che necessitiamo del dottore, le urla durante le visite si sprecano ed il risultato finale è uno stress psicologico non indifferente per il piccolo Checco (senza considerare lo stress alle nostre povere orecchie!!!).
Così, il gioco simbolico lo ha aiutato a superare in parte il panico da visita medica perché quando la situazione in ambulatorio inizia a prendere una brutta piega ripercorriamo con la mente e verbalmente le azioni che lui pratica sui bambolotti e peluches che sono gli stessi che il dottore fa su di lui.
Ma veniamo alla parte ludica del gioco di questo post!



Come potete vedere in questo ambulatorio improvvisato non manca nulla! Un pannello luminoso per leggere le radiografie, dei cerotti riutilizzabili in feltro di diverse dimensioni, vecchie scatole di caramelle e bicchieri di plastica che prendono vita nuova, una valigetta ed un libro sull'argomento (io ho scelto "Dal dottore" che trovi qui) sono gli oggetti che arricchiscono un normalissimo kit medico acquistabile nei negozi.


Per realizzare questa valigetta ho usato una scatola delle scarpe, la colla a caldo ed ho seguito questo tutorial  per poi aggiungere del velcro come chiusura, una maniglia fatta di cartone, rivestita di feltro ed incollata alla scatola (le borchiette come la tasca per il nome sono prettamente estetiche).


Poi ho stampato le radiografie che ho trovato gratis qui (oltre al corpo umano ci sono anche i raggi x di alcuni animali per giocare al veterinario). Le trovo non solo divertenti ma anche istruttive perché hanno la parte esterna del corpo da sovrapporre così da mostrare come siamo fatti dentro!


Ma le lastre devono poter essere studiate dal piccolo dottore, giusto? Ed allora ecco un metodo rapidissimo per realizzare un tavolo luminoso che renderà il tutto il più realistico possibile.
Ho preso una scatola di plastica Ikea, ho messo dentro luci a batteria ed una torcia (ovvero quello che avevo a disposizione) e l'ho chiusa con un foglio di carta da forno più largo rispetto alla grandezza della scatola ed una volta messo il coperchio ho ritagliato i bordi in eccesso. A questo punto possiamo leggere le lastre posizionandocele sopra.


Ho poi realizzato i cerotti riutilizzabili con il feltro. Ho disegnato le sagoma di due diverse grandezze, le ho ritagliate e con la colla a caldo ho incollato al centro della garza ed ai lati il velcro (nella parte frontale il velcro maschio e nel retro dalla parte opposta il velcro femmina così che quando il cerotto si chiude si sovrappone).


Infine ho preso dei vecchi bicchieri di plastica ed una scatola delle tic tac ormai vuota, vi ho incollato sopra dei particolari per rifinirli ed il gioco è pronto.


Una vecchia camicia bianca e le cartelle mediche* da compilare per ogni pupazz...emh... paziente che si farà visitare completerà la figura del vostro piccolo dottore!
Buon divertimento!!!!


* trovi i free printables qui -> per bambini tra i 3-5 anni qui e qui - per bambini dai 6 anni in su qui


0 commenti:

Posta un commento