Impacchettare i regali

Nella Mini Factory del Natale ci piace tutto!
Ci piacciono soprattutto i regali, anche quelli finti. Sì avete capito bene, perché i regali si aprono solo una volta ma qui, nella tana del riccio un gioco che va fortissimo è quello di scegliere degli oggetti in casa, impacchettarli e donarli ogni giorno ad ogni componente della famiglia!
Ed è proprio in questo periodo dell'anno che si può implementare il concetto di grazie e cortesia di cui la Montessori ha parlato nei suoi libri ma anche di esercitare la motricità fine.
E, poi, non potete immaginare che spasso aprire il pacchettino e trovare un oggetto magari dimenticato ma soprattutto, il divertimento sta proprio nell'impacchettare!



Quello di cui avrete bisogno è davvero poco ed è già presente nelle nostre case.
Carta da regalo, nastri e coccarde, nastro adesivo, forbici a punta arrotondata e naturalmente oggetti presenti in casa (e perché no in soffitta, di quelli dimenticati). Questa attività la consiglio dai 3 anni in su ma con l'aiuto di un genitore è possibile proporre questa attività anche prima.



Ad esempio con mio figlio abbiamo iniziato ad esercitare le sue capacità di taglio con le forbici già intorno ai 18 mesi, mentre ora che ha quasi quattro anni, riesce a svolgere l'intera attività in modo del tutto indipendente, e non solo, confeziona pacchetti regalo meglio di un elfo di Babbo Natale.



***************

Questo post fa parte dell'iniziativa "Handmade Christmas 2016 - Gifts" indetta dal gruppo The Creative Factory


Fate visita alle mie amiche ed ai loro craft se volete trovare la giusta ispirazione per realizzare meravigliosi pacchetti da mettere sotto l'albero.

Qui di seguito trovate i link ai loro craft!